Branzino al cartoccio

Branzino al cartoccio

Oggi mi sono decisa a scrivere la ricetta del branzino al cartoccio – orata o spigola, una ricetta che preparo da anni e che piaceva in particolar modo a mia suocera.

Infatti, per un pranzo di tanti anni fa, li ho preparati come secondo sotto sua personale richiesta.

Ingredienti
Dosi per 2 persone
1 branzino grande oppure 2 piccoli
2 rametti di rosmarino
2 spicchi d’aglio
sale grosso
olio extravergine di oliva
pepe
sale fino

Preparazione
Lavare accuratamente il branzino, aprirlo per rimuovere le viscere e squamarlo. Mettere nella pancia il rosmarino, l’aglio affettato, qualche grano di sale grosso ed un filo d’olio di oliva. Tagliare un foglio di carta stagnola lungo una decina di centimetri in più del branzino. Disporre sul foglio di carta stagnola un filo d’olio, spennellarlo accuratamente, quindi disporvi il pesce ed ungerlo accuratamente su entrambi i lati. Spolverizzare con una grattugiata di pepe ed un pizzico di sale. Chiudere il cartoccio sovrapponendo un altro foglio di alluminio e sigillare accuratamente lungo i bordi. Infornare nel forno preriscaldato a 200°C per 30 minuti. Prolungare a 40 minuti la cottura se il branzino dovesse essere molto grosso. Servire immediatamente.

Branzino al cartoccioultima modifica: 2021-08-05T13:00:00+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo