Cipolline in agrodolce

Cipolline in agrodolce

Le cipolline in agrodolce sono un classico contorno per secondi piatti di carne arrosto e pesce. Dalla ricetta molto facile, queste morbide cipolle cotte in casseruola con zucchero e aceto.

Si gustano al meglio se tiepide e sono ancora più buone preparate il giorno prima. Ottime in ogni occasione.

Ingredienti
800 gr di cipolline sbucciate
200 gr di castagne lessate
4 pomodori
50 gr di uvetta sultanina
5-6 chiodi di garofano
Qualche foglia di alloro
7dl di aceto bianco
60 gr di zucchero
1 dl di olio di oliva extravergine
Sale e pepe

Preparazione
Lasciate ammorbidire l’uvetta in acqua tiepida per 30 minuti, poi scolate e lasciate asciugare nel telo che cambierete spesso.

Mettete le cipolline dentro un contenitore e copritela con acqua fredda per 10-15 minuti dal bollore, poi scolatele e sistematele su un telo che rinnoverete spesso ad asciugare.

Scottate  i pomodori in acqua bollente per un minuto, spellateli e privateli dei semi. Dopodiché tagliateli a pezzi. Portate a bollore l’aceto in una casseruola con lo zucchero, l’olio, i chiodi di garofano, una presa di sale e lasciate cuocere per 5 minuti.

Sistemate le cipolline, l’uvetta, i pomodori,le castagne, le foglie di alloro nei vasi e versate dentro l’aceto bollente, lasciate raffreddare e infine incoperchiate.

Cipolline in agrodolceultima modifica: 2021-05-29T18:00:00+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo