Liquore all’anice

Liquore all’anice

Come preparare il liquore all’anice con la classica ricetta della nonna, un liquore digestivo gradevolmente aromatico ottimo anche per la bagna di dolci, per preparare struffoli e zeppole: ingredienti, dosi, calorie e foto.

Molte ricette di dolci, dessert, biscotti di Lagaccio, zeppole fritte e caffè corretto hanno un gusto gradevole dal sapore unico se preparati con liquore di anice.

Ingredienti
Dosi per 1 litro di liquore
1 litro di alcol etilico neutro a 90°C
900 gr di zucchero
1 litro di acqua
60 gr di anice stellata

Preparazione
Mettete l’anice stellata in un vaso di vetro a chiusura ermetica, aggiungete l’alcol e lasciate macerare il tutto per circa 15 giorni, agitando spesso il contenuto (anche 2 volte al giorno).

Trascorso il periodo di macerazione, preparate lo sciroppo, sciogliendo lo zucchero nell’acqua tiepida, poi lasciatelo raffreddare e aggiungetelo all’infuso. Filtrate il tutto con una garza fine e mescolate bene, poi imbottigliate il liquore e fatelo riposare per alcuni mesi in un luogo fresco e buio. Sostituendo l’anice con 50 gr di fiori di camomilla o con 80 gr di foglie di cedrina (aggiungete all’infuso anche la scorza di 1 limone) otterrete rispettivamente il liquore di camomilla oppure l’agrumata cedrina.

Liquore all’aniceultima modifica: 2021-05-15T15:00:07+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo